blog
Pisellino o Patatina?

Pisellino o Patatina? Istruzioni per l'uso

Con grande piacere ospito sul mio Blog la Dr.ssa Sara Dimonte, psicologa e psicoterapeuta dell’età evolutiva, nonché mamma di due piccoli pargoletti e collaboratrice di eventi presso la nostra struttura. 

Lascio direttamente a lei la parola e vi auguro una buona e attenta lettura

Rossana Fastigari

 

Buongiorno, sono Sara Dimonte, psicologa e psicoterapeuta dell'età evolutiva;

da circa dieci anni lavoro con bambini di ogni età, dall’infanzia all’adolescenza, che entrano nel mio studio carichi di domande e curiosità. Da qui l’idea di scrivere questo articolo, così da poter dare qualche riferimento in più ai genitori, per l’educazione sessuale dei loro figli.

 

 

I bambini cominciano molto presto ad interessarsi alla sessualità, ne fanno testimonianza le loro numerose domande:

“Mamma da dove vengo io?”

“Come nascono i bambini?”

Domande che possono imbarazzare alcuni genitori, impreparati emotivamente a tale precocità, timorosi di esporre i bambini  ad un contenuto che appartiene, secondo loro, solo ai “grandi”. 

In particolare i bambini di oggi sempre più stimolati da immagini erotizzanti che compaiono su cartelloni pubblicitari e spot televisivi, si interrogano sulle loro diversità e su come accadono certe cose già in età precoce.

Ma noi genitori siamo pronti a rispondere?

È importante rompere il silenzio impacciato, quasi vergognoso, che si attornia alle domande dei bambini. Anche se il bambino non ci chiede, non vuol dire che non ha curiosità.

Potrebbero essere presenti in loro riflessioni come

“Se nessuno ne parla…vuol dire che è una cosa brutta”.

Se nessuno dice nulla, nessuno commenta, nessuno spiega, il bambino si ritroverà solo a dover gestire le emozioni che la sessualità genera in lui, che lo lasciano confuso ed eccitato, impaurito e incuriosito al tempo stesso. Tutto questo porta i bambini a cercare risposte al di fuori del contesto familiare; quando ci va bene chiedono ad un altro adulto di riferimento, altre volte invece chiedono ad amici o fratelli grandi di amici, che daranno al loro volta risposte confuse e spesso poco veritiere.

Invece è importante che i genitori accolgano le curiosità infantili e rispondano in modo naturale e competente, dicendo semplicemente la verità.

Tutto può essere spiegato, bisogna solo adeguare la risposta al livello di sviluppo e di comprensione del bambino. 

QUALI STRUMENTI USARE?COME FARE?

La storia del concepimento

Raccontare una piccola storiella, con base vera e corretta:

i bambini nascono dall’amore di mamma e papà che li porta ad unire i loro corpi. Attraverso quest’unione il semino del papà incontra l’ovulo della mamma, grazie al fatto che la mamma possiede una fessurina in grado di accogliere il seme del papà e da cui il bambino più avanti può fare la sua venuta al mondo.”

Questa spiegazione per i più piccini può essere più che esaustiva.
I bambini iniziano così a fidarsi dei loro genitori, perchè affrontano il tema apertamente.

Questa fiducia può, invece, venire meno se viene loro raccontata una fandonia, oppure, se i genitori divagano cercando di cambiare discorso, o ancora se si esprimono in modo troppo tecnico e scientifico.

Lettura condivisa di libri

Un’altra modalità potrebbe essere usare strumenti molto semplici e vicini al loro modo di pensare e di essere, come i libri per l’infanzia. La narrazione di una storia, li legittima a parlare di sé e di ciò che accade dentro di loro. Libri studiati per loro, con immagini idonee e con parole semplici ma corrette, anche dal punto di vista scientifico

(in fondo trovate alcuni libri consigliati).

Leggete un libro con i vostri bambini e godetevi lo spettacolo della spontaneità con cui loro commenteranno parole e immagini, vi chiederanno di metterle in relazione alla loro storia personale e di famiglia (“ecco quindi mamma come è nato il mio fratellino!!”).

QUANDO INIZIARE A PARLARE DI SESSUALITA’?

Verso i quattro anni, il bambino è in grado a livello cognitivo ed emotivo di comprendere come è fatto il corpo umano, quali funzioni assolve e che correlazione esiste tra la sessualità e le funzioni della riproduzione e del piacere.

Rispetto al piacere hanno già concretamente sperimentato che il loro corpo ne è fonte con il toccamento e strofinamento dei genitali, pratica molto frequente tra i bambini in età prescolare: è un’azione che procura una sensazione di benessere, tranquillità e rilassamento.

E’ importante che i genitori mostrino un atteggiamento aperto e sereno, evitando rimproveri, punizioni, allarmismi, divieti e repressioni, utili solo a generare sensi di colpa rispetto ad un’attività che invece è sana e naturale. L’attività di piacere genitale, da pratica solitaria, assume, in seguito, un carattere più sociale, per esempio attraverso il gioco del dottore e l’esibizione reciproca. 

Per i bambini queste esperienze rappresentano occasioni di gioco e sperimentazione, e anche in questi casi è importante che i genitori non reprimano tali comportamenti, ma li considerino naturali e utili alla conoscenza di sé e dell’altro

È importante dire al bambino che non c’è nulla di sbagliato nella masturbazione, a patto che venga praticata in solitudine; che le pulsioni sessuali insieme alle emozioni e ai desideri che ne scaturiscono non possono essere esposte, esibite e condivise, nemmeno con i genitori; che esiste in ciascuno di noi una zona intima che va mantenuta segreta. 

 

In conclusione, il sesso non dovrebbe e non deve essere un tabù tra genitori e figli.

Come spiega Anna Oliverio Ferraris, docente di psicologia dello sviluppo alla Sapienza di Roma, nel libro “Tuo figlio e il sesso” (Bur 2015), “la sessualità è un aspetto dello sviluppo che coinvolge la persona a vari livelli – sensoriale, sociale, cognitivo, affettivo, morale ed emotivo – e non ci si può permettere di ignorarla nel corso della crescita dei figli”.

Quindi auguro a tutti/e voi... buona viaggio con i vostri figli!!

 

Dr.ssa Sara Dimonte, psicologa, psicoterapeuta dell’età evolutiva.

 

Per ulteriore informazioni potete Visitare la pagina FB Dr.ssa Sara Dimonte e il sito www.proceduraimmaginativa.it.

Pisellino, Patatina Istuzioni per l'uso

E io dove stavo?

Col Cavolo la cicogna

Così sei nato tu 4-7 anni

Così sei nato tu 7-10 anni

Visite oggi: 28 Visite mese: 428 Visite totali: 13970
Area riservata